Home // Archive by category "social"

Doppio appuntamento, doppio omicidio, doppio divertimento!

12376177_908089915972253_7976632863546540622_n

Stasera noi Cicuta – Cene con Delitto torniamo con ben DUE appuntamenti in contemporanea!
Due intricati casi, DUE location diverse, DUE ottimi menù da venire a gustarsi!
Il primo si svolgerà nella familiare cornice dell’Eight Café di Anzola, ore 20:30!
(Info e prenotazioni 051 739835 – 347 4537915)
Per il secondo, invece, ci troviamo al Tri Scalein di Modena, ore 20:00
(via Berengario 82, Modena)

Vi ricordiamo che la prenotazione è obbligatoria, ma se non trovate posto non preoccupatevi, prossimi appuntamenti saranno in arrivo per voi!

Buone feste!

 

Abbiamo passato un grande 2015.

48 spettacoli in giro per l’Emilia, una decina di produzioni originali, tanta beneficenza e tanto divertimento.

Ci meritiamo un po’ di riposo.

 

Ci rivediamo a gennaio, per ora buone feste!

Andrea Ligabue intervista Simone Bonetti

Andrea Ligabue, ludologo di fama internazionale, intervista il nostro Simone Bonetti su cos’e’ una cena con delitto.

 

Enjoy!

 

Intervista a Simone Bonetti

Intervista a Simone Bonetti

La splendida cavalcata di Play 2015

4 eventi

16 attori

270 partecipanti

1.000.000 di grazie!

Grazie ai ragazzi di Play e Play and the city, grazie ai curatori del Palazzo dei Musei, a Emanuela ed ai negozianti del Mercato Albinelli, a Modena Fiere e, soprattutto, grazie a voi che avete reso questa esperienza unica.

Qui potete vedere le foto degli eventi.

Appuntamento a Play 2016.

Stressati dall’attesa? Prendetela con filosofia…

Parlano di noi!

cropped-1watcher_by_pascalblanche-d7

 

Volete sapere qualcosa di più di come creiamo e portiamo in scena le nostre storie?
SIamo stati intervistati in occasione del Larp Symposium, evento internazionale dedicato al gioco di ruolo dal vivo e teatrale.

Enjoy!

http://www.larpsymposium.org/?page_id=1333

Uno splendido servizio su De Gloria Mutinae

Grazie, grazie tantissimo a Monica Photography per questo splendido servizio del nostro De Gloria Mutinae.

De Gloria Mutinae

Prossime date

keep-calm-and-stay-tuned-25
Anticipiamo le date dei nostri prossimi eventi :

29 giugno a Carpineti (Re)
6 luglio a Gazzo Veronese (Vr)
7 luglio a Viano (Re)

A breve i dettagli. Nel frattempo tenetevi liberi, ne varrà la pena.

Sciù Ragù e Tirabusciò

Segnaliamo un grandissimo evento!

Sciù, Ragù e Tirabusciò

Alla scoperta di due capitali : Napoli e Parigi.

di e con : Mavi Gianni,Carlo Loiodice,Gian Paolo Paio,Enzo Ciliberti

Casa della Conoscenza – Piazza delle Culture

via Porrettana , 360

Casalecchio di reno (BO)

ore 21 – ingresso libero

a cura di : Associazione culturale Reginella


Pare che Stendhal abbia detto: «In Europa esistono solo due capitali, Napoli e Parigi».

In effetti i punti in comune sono innumerevoli e durante la serata toccheremo quelli più importanti, attraversando il serio e il faceto, con canzoni, poesie e brani di autori napoletani e francesi.

Partiremo dal ‘700, quando i nobili napoletani per apparire chic, parlavano francese, e nella stessa lingua mangiavano. I loro cuochi erano chiamati Monsù, da “Monsieur” e i piatti della grande cucina napoletana nasceranno proprio in questo periodo : Dal raù (ragoût) al sartù (sur tout). Per non parlare dei vari gateau, che a Napoli si chiamano Gattò: dal gattò di patate al gattò mariage, la tipica torta nuziale,usata anche per battesimi,cresime,comunioni e anniversari di ogni tipo.

Nell’ottocento, il rapporto tra le due città diventa ancora più stretto.Matilde Serao, dall’osservatorio del palco a lei riservato nel Salone Margherita, ci racconterà nei suoi celebri “Mosconi”, gli eventi di una città che vuole peccare a tutti i costi per vivere pienamente la Belle Epoque.I ricchi sfaccendati verranno a Napoli da tutta Italia per vedere e magari invitare a cena le stesse bellissime donne, le chanteuses, che hanno fatto la fama della “Ville lumière.

Era del tutto estranea agli ambienti mondani invece, Elvira Dagrosa, la casalinga di origini lucane che, sposatasi a Sète col muratore Jean-Louis Brassens, partorì Georges, uno dei più carismatici fra gli chansonniers francesi,il quale sapeva suonare il mandolino e nei suoi pezzi spesso echeggiava atmosfere di tarantella.

Parigi e Napoli hanno in comune il sapersi cantare e raccontare. Peccato che Napoli abbia dovuto cedere il suo ruolo di capitale, mantenuto per secoli. Forse non ha torto Corrado Alvaro quando sostiene «… che Parigi sia una Napoli riuscita».

Per maggiori informazioni Zoè Teatro e Comune di Casalecchio!

Programma

Raffaele Viviani – campanilismo

Patrick Suskind – Profumo

Pierre Certon – La La La je ne l’os dir

Anonimo – La Carmagnola

Rocco Galdieri – Dummeneca

Lama, Bovio – Silenzio cantatore

Salvatore Di Giacomo – Cronaca del Teatro San carlino

Tagliaferri,Valente,Bovio – Passione

Jacques Brel – Cronaca dei vecchi amanti

Bovio,Murolo,Capua – ‘A Furastera

Lama,Bovio – Reginella

Di Giacomo, Tosti Marechiaro

Jacques Brel – Le Mer

Edoardo De Filippo – Tre piccerilli

Georges Brassens – Le parapluie

Alfonso Mangione – ‘A furastera

A.V. – medley frangiosi

Goldono – La sposa persiana

Vincenzo Corrado – Il Credenziere : trattato del caffè

Cannio, Califano – ‘o surdato nnamurato

Boris Vian – il disertore

Bruni, De Crescenzo – Napoli e Parigi

Murder Party: Lorenzo Trenti in libreria

Il nostro autore e responsabile della comunicazione Lorenzo Trenti, in
collaborazione con Antonello Lotronto, ha appena pubblicato con
Castelvecchi Editore la sua ultima fatica letteraria.
Di cosa tratta? Ovviamente, come si evince dal titolo, di Murder Party

http://www.castelvecchieditore.com/murder-party/

Presente nel mondo anglosassone già dall’epoca di Agatha Christie, che
li organizzava per i propri amici, il fenomeno dei murder party è
letteralmente esploso negli ultimi anni anche in Italia.

Ecco quindi la prima guida completa alle molteplici forme in cui può
essere declinato questo genere di intrattenimento: dalla «cena con
delitto» ambientata in un ristorante, al teatro giallo che si svolge
su un palcoscenico vero e proprio, dal murder party in costume in cui
ogni partecipante interpreta un personaggio, fino alle proposte che
riempiono un intero fine settimana di mistero, emozioni e indagini.

Un manuale che si rivolge ad appassionati, curiosi, amanti del giallo
in cerca di nuovi brividi, nonché a tutti coloro che già svolgono
questo tipo di attività o che vorrebbero proporre una serata diversa
dal solito Il taglio dell’opera è infatti eminentemente pratico, ricco
di spunti concreti e how to: dopo una storia internazionale del
fenomeno, si passa a un’analisi dei meccanismi del giallo applicati
alle cene con delitto, per poi analizzare le varie forme che può
prendere una serata o un weekend in giallo e concludere con numerosi
esempi di scrittura applicata e un’intera sezione sull’organizzazione
e l’allestimento.

Particolarmente utile e divertente è la presenza di copioni già
pronti, che non solo forniscono esempi di scrittura di diversi tipi di
scenario, ma consentono anche a tutti di iniziare subito a giocare.

Prossimi eventi a Bologna

La nostra collaborazione con Zoè andrà avanti sotto il nome collettivo di “Cene con delitto”.
La pagina di riferimento per questo progetto è http://cenecondelitto.wordpress.com/

Le news saranno sempre presenti anche sulle nostre pagine, sulla mailing list  e sul nostro sito .
La prossima rassegna sarà al circolo Mazzini di Bologna, il 5 ottobre cominciamo!

Segui gli eventi anche su http://www.circolomazzini.it/